“Ragazzo…, spazzola!”

“Ragazzo…, spazzola!” Prontamente il giovinetto armato per l’appunto di una spazzola, si prodigava nel togliere dagli abiti del cliente gli ultimi residui di barba o capelli, intascando (non sempre) qualche spicciolo di mancia. In quei saloni si respirava¬† un’aria particolare, profumi cipriati di dopobarba FLOID che si confondevano con quelli dei calendari con le donnine nude. Stai forse pensando che quelli erano bei tempi?

Continue reading